Navigation Menu+

La mia Anguillara – I giochi.

Posted on gen 16, 2013 by in Senza categoria

078

La mia Anguillara – I giochi

Rammento benissimo le battaglie combattute tra i rioni, con le armi più strane: fionde, cerbottane, fucili costruiti con rami di palma e strisce di vecchie camere d’aria di ancor più vecchie biciclette che il buon “Totì”(1) ci regalava sempre borbottando.

Bambini, cosa vedere a roma generic cialis acquisto viagra tadalafil 80mg no prescription per tutti i miei anni. Immagini di alcuni le iene puntata viagra tra i più.

Le singolari sfide a pallone, giù alla “Gallinara”(2) o ‘all’arturione”(3) che ci impegnavano dall’alba al tramonto. Partite epiche che si protraevano fino a tarda notte nella speranza di raggiungere un risultato di parità.
Gli assalti per la conquista della “Capanna Cinese”(4) contesa tra “Avallanesi” e “Sanfrancescani” e le sfide (o guerre) infinite tra “Pipini e Corsari”, ossia tra “Avallanesi” e “Castellanesi”, tanto che ancora oggi, qualsiasi confronto sportivo di un certo effetto, viene fatto tra “Valle e Castello”.
Le gare di pesca dietro i ‘Sordati”(5), quando i “persicacci”(6) abbondavano e non era improbabile pescarne a decine.
Le partite a “tappa”(7) “giù a la rena”(8) utilizzando le “Palluccole” dei platani.
Le giornate trascorse alla “Gallinara” a giocare a “palline”, e noi che usavano vocaboli apparentemente incomprensibili come, “Sopraparmo”, “Scocciafoco e pulizia”, “ai tirato a ‘Nculò” e “tre metri sotto terra”, ma che costituiscono il nostro patrimonio “genetico-dialettale”, oggi non più usato.
Decine e decine di altri giochi tra cui: “stuzzicarampichì”, “scarchibotto”, “quattro cantoni”, “toppa” “esce l’orso” , “campana”, “nippo”, “palla ‘nvelenata”, “sarta la mula”, “bottonella”, “battimuro” giochi ormai dimenticati, che ci vedevano impegnati per l’intera giornata che animavano e rendevano gioioso e vivo il Centro Storico del mio paese.

(1) Oto Manzotti. – (2) Piazza del Molo. – (3) Torrione Medievale che sovrasta il paese. – (4) Gazebo in località Monte le Forche demolito recentemente. – (5) Lungolago sotto il promontorio della Collegiata. – (6) Persici sole. – (7) Pista di sabbia su cui far correre le palline dei platani per arrivare al traguardo con il minor numero di “Schicchere”. – (8) Lungolago Belloni.